Zonda, più di un vento...


 Zonda is not only the name of a winter wind in Argentina, it is also the name of a supercar Pagani.

Zonda non è solo il nome di un vento invernale argentino, è anche il nome di una supercar della Pagani.


Handcrafted in Modena (Italy), by argentinian Horacio Pagani in 1998, is now one of the most demanded and exclusive supercars in the world.

Creata artigianalmente a Modena (Italia), dall'argentino Horacio Pagani dal 1998, ora è una delle più ricercate ed esclusive supercar del mondo.





The Pagani Zonda R, set a new lap record at the Nùrburgring, girando in 6’47”.


La Pagani Zonda R ha stabilito il nuovo record sul giro del Nùrburgring, girando in 6’47”.



Here are some numbers of the Pagani Zonda R: made in only 15 copies, develops 750 hp and 710 Nm of torque. With the power to weight ratio of 1.43 kg / hp, the Zonda R burns the “0-100” in less than 2.7 seconds and reaches 350 km / h. It costs nearly a half million euro and is certainly a BExCLUSIVE car!


Un po’ di numeri della Pagani Zonda R: realizzata in soli 15 esemplari, sviluppa ben 750 CV e 710 Nm di coppia. Grazie al rapporto peso-potenza di 1,43 kg/CV, la Zonda R brucia lo”0-100” in meno di 2,7 secondi e raggiunge i 350 km/h. Costa quasi un milione e mezzo di euro ed è un’auto sicuramente BExCLUSIVE!

video

17 commenti:

  1. ohh...nice ride!!...I want it :)

    http://fiercepty.blogspot.com/

    The Black Label
    Andy

    RispondiElimina
  2. Wow bellissima!
    certo ti confesso che non capisco molto di macchine e calcio! preferisco la moda xD
    però è molto figa la macchina!
    spero mi seguirai presto e ricambierò
    ciaooo
    www.syriouslyinfashion.com

    RispondiElimina
  3. Thanks for commenting. This is a hot ride most definitely!!!

    iUNDEREYE.BLOGSPOT.COM

    RispondiElimina
  4. Molto bello il tuo blog, ti seguo!
    Non ero a conoscenza del fatto che avesse preso il nome da un vento Argentino, la cosa è affascinante :)

    http://vicissitudinilombarde.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. thank you so much for visit my blog and leave me a comment! I think that this blog is really interesting because lot of people think that the bloggers are only women and it's cool to see posts like that!
    I'll visit this very soon to read the new entries.

    Un bacio.
    takingpicturesoverheels

    RispondiElimina
  6. great cars!!

    thx for the comment.
    yes i am following. pls feel free to follow mine, too.
    xoxo

    http://jasonitos.blogspot.com

    RispondiElimina
  7. Sigh, Italy always did make the best cars.

    :)

    I cannot understand Italian, sorry, but regardless, this blog does look interesting!

    RispondiElimina
  8. great blog! its for sure different from the others ( of course in a good way :)..)

    xx. Sabinna and David

    http://broken-cookies.blogspot.com/

    RispondiElimina
  9. great picture. and all of the ride look nice

    RispondiElimina
  10. wooooooow, this is sooooo cool!! i always wish to have a super car.....
    wt a great blog!!
    will definitely keep coming :)

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. COMPLIMENTI!! E' la MIGLIORE SUPERCAR AL MONDO!! Penso che l'Italia debba essere Orgogliosa di avere un costruttore modenese come Pagani che produce un auto così SUPERSONICA e così SICURA (vedasi incidente del 18/02/11 in Italia ed il precedente in Germania). WOOOOWW...

    RispondiElimina
  13. GENOVA - Correva a oltre 300 km/h sull'autostrada A10 al volante di una Zonda Pagani nera, una fuoriserie da 1,2 milioni di euro, quando a un certo punto ha perso il controllo del bolide e si è schiantato. Del prezioso gioiello a quattro ruoto non è rimasto che un cumulo di lamiere, mentre per il guidatore, la cui identità non è stata svelata, ha lasciato il mezzo con le sue gambe e pare che non abbia riportato alcuna lesione. Incredibilmente e miracolosamente illeso. E' successo due notti fa, era da poco passata la mezzanotte: testimoni hanno raccontato di esser stati superati da una freccia che non erano neanche riusciti a vedere. Poi poco più avanti, il rottame in un angolo della carreggiata, completamente distrutto dopo aver sbattuto contro il guard rail di destra, aver perso una ruota, essersi cappottato più volte e aver finito la corsa contro il parapetto di sinistra. L'auto era targata Principato di Monaco, luogo di residenza anche del proprietario della potente macchina.

    Leggi tutto l'articolo:
    Genova, si schianta a 320 km/h con la Zonda: illeso

    RispondiElimina
  14. Yes, wanted and me such, wheelbarrow super!!!
    ultram no prescription

    RispondiElimina
  15. A FACC NON SI POTREBBE FARE UNO SCONTO

    RispondiElimina